Normative : cosa c'é da sapere

UNI EN 12050

Il marchio CERIT e le normative europee

I prodotti a marchio CERIT sono costruiti secondo la normativa europea UNI EN 12050 (nello specifico UNI EN 12050-2 e UNI EN 12050-3). Questa normativa regola la realizzazione e il funzionamento di quegli impianti costruiti per raccogliere e sollevare le acque reflue, sia che esse contengano o meno materia fecale.

Tutti i prodotti CERIT sono realizzati per garantire il giusto rispetto della normativa di appartenenza e quindi un buon funzionamento.

STAZIONI DI SOLLEVAMENTO PER ACQUE REFLUE CONTENENTI O MENO MATERIE FECALI

La normativa europea regola l'installazione di impianti di sollevamento per materie fecali e acque reflue non contenenti materia fecale. L'installazione e i relativi impianti devono essere predisposti in base alle disposizione del fabbricante.

Tutti gli impianti di sollevamento di materie fecali devono essere installati e fatti funzionare in maniera corretta, garantendo la regolare manutenzione, così come tutti i relativi componenti.

POMPE PER ACQUE REFLUE NON CONTENENTI MATERIE FECALI

Le stazioni di sollevamento per acque reflue non contenenti materia fecale denominate anche pompe, realizzate secondo i criteri previsti dalla normativa europea UNI EN 12050-2, possono essere collegate esclusivamente alle seguenti utenze:

Lavabo, bidet, doccia, vasca, lavatrice, lavastoviglie, lavello da cucina. Il collegamento al wc é vietato.

A differenza di altri prodotti simili esistenti sul mercato, i nostri articoli SANIVELOX 2 e SANIVELOX 3, anche se nella fattispecie rientrano sotto la suddetta normativa, possono essere utillizzati anche con raccordo al Wc. E' sufficiente, in fase di collegamento, seguire attentamente le istruzioni impartite nel  manuale istallazione ed uso e rimuovere il tappo fornito con il prodotto.

I prodotti della gamma SANIVELOX sono quindi collegabili, a seconda delle vostre esigenze, ai seguenti apparecchi sanitari ed elettrodomostici:

WC, LAVABO, BIDET, DOCCIA, VASCA, LAVATRICE, LAVASTOVIGLIE, LAVELLO DA CUCINA.

Per maggiori informazioni sui collegamenti, visita la pagina del prodotto o contatta il nostro personale specializzato.

 

TRITURATORI PER ACQUE REFLUE CONTENENTI MATERIE FECALI

Le stazioni di sollevamento per acque reflue contenenti materia fecale denominate anche trituratori, realizzate secondo i criteri previsti dalla normativa europea UNI EN 12050-3, possono essere collegate esclusivamente alle seguenti utenze:

wc, lavabo, bidet, doccia. Il raccordo delle altre utenze é vietato.

A differenza di altri prodotti simili esistenti sul mercato, i nostri articoli SANIPLAST 2 e SANIPLAST 3, anche se nella fattispecie rientrano sotto la suddetta normativa, possono essere utillizzati anche con raccordo alle altre utenze nel rispetto della normativa UNI EN 12050-2. E' sufficiente, in fase di collegamento, seguire attentamente le istruzioni impartite nel  manuale istallazione ed uso e utilizzare l'apposito tappo contenuto all'interno della confezione o acquistato separatamente (a seconda del modello).

I prodotti della gamma SANIPLAST sono quindi collegabili, a seconda delle vostre esigenze, ai seguenti apparecchi sanitari ed elettrodomostici:

WC, LAVABO, BIDET, DOCCIA, VASCA, LAVATRICE, LAVASTOVIGLIE, LAVELLO DA CUCINA.

Per maggiori informazioni sui collegamenti, visita la pagina del prodotto o contatta il nostro personale specializzato.